Versione 1.4.0

From Scribus Wiki
Jump to: navigation, search


Scribus 1.4.0 è stato pubblicato

Dopo quasi quattro anni di intenso lavoro, il team di Scribus (www.scribus.net) il 1° gennaio 2012 ha pubblicato la nuova versione stabile 1.4.0 di Scribus, programma open source di desktop publishing. Poiché questa è la prima nuova versione stabile da parecchio tempo, questo documento fornisce una panoramica dei miglioramenti apportati nel corso dello sviluppo delle ultime versioni, e non soltanto in quella immediatamente precedente. L'obiettivo è quello di mettere a confronto questa versione con l'ultima versione stabile precedente.

In breve, più di 2000 richieste di nuove caratteristiche e segnalazioni di errore sono state risolte dall'inizio dello sviluppo di questa nuova versione.

Welcome2WP English 082310-thumbnails 195x195.jpg
KDE-201103-01-195x195.png

Principali cambiamenti e miglioramenti rispetto all'ultima versione stabile 1.3.3.14:

  • La versione 1.4.0 è basata sul framework Qt4. La transizione iniziale da Qt3 fu eseguita piuttosto rapidamente, ma la messa a punto per la compatibilità multipiattaforma e per il pieno utilizzo delle nuove caratteristiche richiese parecchio tempo. Come risultato, Scribus funziona in modo egualmente affidabile su tutte le piattaforme per cui è disponibile.
  • Grazie al trasferimento su Qt4, il team di Scribus ora fornisce anche i file di installazione per Mac OS X 10.5 o successivo (in formato DMG o pkg), e una versione nativa per OS/2 Warp 4 ed eComStation. Inoltre, grazie ai riscontri ricevuti dagli utenti di altre piattaforme UNIX, Scribus può essere compilato ed eseguito anche su un maggior numero di queste piattaforme.
  • Aggiunta di funzioni per la manipolazione degli oggetti (ad esempio strumenti di trasformazione simili a quelli presenti in programmi avanzati di disegno), con miglioramenti a strumenti esistenti come la biblioteca e il gestore di immagini.
  • Molte opzioni avanzate per testo e tipografia, come stili di carattere, margini ottici, o estensione dei glifi. Le operazioni Annulla/Ripristina sono possibili per quasi tutte le azioni sul testo, e un nuovo script permette di sostituire le virgolette "diritte" con quelle tipografiche in base alle impostazioni della lingua. I miglioramenti all'usabilità comprendono un migliore posizionamento e spostamento del cursore, visualizzazione più veloce sull'area di lavoro, e interazione tra cornici collegate.
  • Nuove funzioni per gli oggetti vettoriali, come operazioni booleane sul tracciato, effetti vettoriali o un editor per gli stili di linea.
  • Importanti miglioramenti alla gestione degli sfondi, come il riempimento con motivi, più tipi di sfumature, capacità di gestire formati esterni per le raccolte colore (AI, EPS, GPL, PostScript, SOC), e molte nuove raccolte colore, tra cui quelle provenienti da fornitori commerciali come Resene e dtp studio, e vari standard di colore nazionali/ufficiali.
  • Un nuovo tipo di cornice, la "cornice rendering", permette di inserire in Scribus (e successivamente esportare) l'output di qualunque programma in grado di creare file PostScript, PDF o PNG da riga di comando (ad esempio LaTeX, Lilypond, POV-Ray). La versione iniziale di questo strumento fu sviluppata per la Google Summer of Code, e questo progetto si è sviluppato per permettere l'importazione di documenti prodotti esternamente, pubblicazioni scientifiche e formule. Altri programmi interpreti possono essere aggiunti con un semplice file di configurazione.
  • 147632-3.jpg 147633-2.png KDE-2010-04-09 195.png
  • Filtri per l'importazione vettoriale: Scribus 1.4.0 contiene nuovi filtri di importazione per i seguenti formati di file: Adobe Illustrator (sia per EPS sia per PDF), Macintosh Picture (PICT), Windows Metafile (WMF), Xfig (FIG), Calamus Vector Graphics (CVG), Kivio Stencils (SML), e DIA Shapes (SHAPE).
  • Per quanto riguarda le immagini bitmap, la gestione dei file Photoshop ha visto molti importani miglioramenti, come il riconoscimento di maschere di ritaglio o livelli PSD multipli. Il gestore immagini è stato riscritto, e sono stati aggiunti nuovi effetti immagine non distruttivi. Inoltre Scribus 1.4.0 riconosce i dati EXIF presenti nelle immagini, ed è di nuovo possibile l'importazione di bitmap per Windows e OS/2 (BMP).
  • Tra i miglioramenti alle funzioni per la prestampa, i più importanti sono i segni di stampa e la visualizzazione della copertura degli inchiostri nell'anteprima di stampa. Inoltre, Scribus rende possibile la conversione dei colori spot in colori di processo durante l'esportazione in PDF e PostScript con un solo clic.
  • Anche l'esportazione in PDF ha visto importanti miglioramenti. Scribus può ora esportare in PDF 1.5, compresi i livelli PDF. Un'altra nuova caratteristica è la possibilità di incorporare i file EPS e PDF nei PDF esportati, in alternativa alla loro rasterizzazione. Sono state migliorate anche l'incorporazione e la sostituzione dei caratteri.
  • Per la gestione del colore, Scribus 1.4.0 può essere utilizzato con entrambe le versioni 1 e 2 di littleCMS. E dalla finestra principale è possibile attivare la gestione del colore con un solo clic.
  • Inoltre il team di Scribus ha aggiunto una funzione che permette di simulare a video i difetti di percezione del colore.
  • Sono state apportati centinaia di miglioramenti, piccoli e grandi, per l'usabilità.
  • Gli script compresi nel programma sono stati aggiornati, ed è stato aggiunto lo script "Autoquote", che, nelle cornici di testo, può sostituire le virgolette "diritte" con virgolette tipografiche corrette per molte lingue diverse.
  • Scribus 1.4.0 è distribuito con un numero molto maggiore di modelli rispetto alle versioni precedenti.
  • Il contenuto della guida in linea è stato riscritto e aggiornato.

Ora che Scribus 1.4.0 è stato pubblicato, il team di Scribus si concentrerà sulla stabilizzazione del ramo di sviluppo 1.5, che comprenderà nuove straordinarie caratteristiche come la creazione di documenti PDF/X-1a, PDF/X-4 e PDF/E, sfumature a griglia, importazione nativa di PDF, importazione XAR, una funzione completamente riscritta per la creazione di tabelle, un sistema di gestione del testo riscritto, e molto altro. La versione 1.4.x è ora in modalità stabile/manutenzione, e ciò significa che vi saranno aggiunte solo poche delle nuove funzionalità della versione di sviluppo 1.5. In generale, le successive versioni 1.4.x conterranno soltanto correzioni di errore o nuovo contenuto, come nuove traduzioni, nuovi modelli o altre raccolte colore.

Informazioni importanti

Se state lavorando come parte di una squadra, assicuratevi che tutti i componenti della squadra usino la stessa versione di Scribus: questo vi eviterà molti problemi e fatiche aggiuntive. Ricordate che le versioni 1.3.3.x non sono in grado di aprire i file creati con la 1.4.0.

Il team di Scribus consiglia che tutte le distribuzioni offrano Scribus 1.4.0 come "Scribus" (e sostituiscano la superata versione 1.3.3.14).

La serie 1.4.x sarà d'ora in poi sviluppata nel ramo Version14x del nostro repository Subversion, lasciando come precedente il ramo Version135. Questo serve anche a risolvere i passati problemi di numerazione delle versioni, poiché restano solo due versioni principali, 1.4.x e 1.5.x

Il team di Scribus continuerà ad aggiungere nuove caratteristiche e apportare miglioramenti nel ramo di sviluppo 1.5.x.

Consigliamo che la versione 1.5 sia distribuita solo se indicata come versione di sviluppo, e che possa essere installata fianco a fianco con un'installazione esistente della 1.4.0 (ad esempio come scribus-ng).

La guida in linea in inglese è stata per la maggior parte aggiornata per spiegare le nuove caratteristiche. Le traduzioni sono state temporaneamente disattivate, poiché necessitano di essere sincronizzate con la versione inglese quando questa sarà completamente aggiornata. Altri aggiornamenti saranno inseriti nelle successive versioni 1.4.

Fonti principali per il download

  • I pacchetti di installazione e il codice sorgente sono disponibili qui: [1]
  • Repository originario per Debian/Ubuntu: [2]
  • Pacchetti RPM per Fedora: [3]
  • Pacchetti RPM per OpenSUSE, Mandriva e SLED: [4]
  • Tutte le possibilità per il download sono elencate qui: [5]

Verifica del download

Descrizione Nome file Sha1sum
Sorgenti scribus-1.4.0.tar.bz2 d19e455f261c4075076f1d6f4a55fbd934a66c60
Sorgenti scribus-1.4.0.tar.xz 0e3afb98a56084c2938a8402df2d89214c42b809
OS X Leopard o superiore (DMG) scribus-1.4.0.dmg eae5adacdc207f4bda6136dc48c26b83dcbf6b9a
OS X Leopard o superiore (PKG) scribus-1.4.0.pkg 64df9a61b33183dbc85b9a3090a648c75f320640
Windows 32/64 Bit scribus-1.4.0-windows.exe 268b9e8658528677ceac6252dae348c49643d159
OS/2 / eComStation scribus-1.4.0-os2ecs.zip 4fe0b3cf562cda4e1b78bf89a2340bb868610014

Riconoscimenti

Il team di Scribus desidera ringraziare Anduin.net e Modirum per l'hosting offerto a tutti i siti di Scribus.

Inoltre siamo grati agli sponsor Organisation Internationale de la Francophonie e a Linux New Media (Germania).

Da luglio 2011, il team di Scribus è lieto di dare il benvenuto alla Resene Colours (Nuova Zelanda) e alla Marabu-Druckfarben (Germania) come sostenitori speciali e donatori di raccolte colore che sono state inserite nella versione 1.4.0.

Infine, il team di Scribus desidera ringraziare i molti utenti, traduttori, collaudatori e collaboratori che ci hanno aiutato a portare a termine questa importante versione.

Oif-logo-169.png LM logo 4c.thumbnail.jpg MaraLogo 100mm.thumbnail.png RES ColShop rgb 2.thumbnail.jpg Dtpstudio.thumbnail.png Vp logo.png Ecomstation-ball.thumbnail.png Singaporereizen 0.thumbnail.jpg Modirum Logo.png

A proposito di Scribus

Scribus è un programma open source per l'impaginazione professionale che genera file PDF pronti per la stampa. Scribus combina un'interfaccia moderna e facile da usare con funzioni tipiche dell'editoria professionale, come separazione del colore, gestione di colori CMYK e colori spot, gestione dei colori in base allo standard ICC, e versatile creazione di documenti PDF.



Torna.png Torna alla pagina iniziale - Torna al sommario