Sfumature di colore

From Scribus Wiki
Jump to: navigation, search

Quest'articolo è un'introduzione all'uso delle sfumature di colore in Scribus.

Una forma e il suo colore di fondo

Creiamo una semplice forma rettangolare (Inserisci > Inserisci Forma > Forme predefinite e selezionare il rettangolo): essa avrà i colori predefiniti per linea e sfondo, cioè nero su nero. La forma è stata appena creata, quindi è già selezionata (quando si vuol eseguire qualche operazione su una cornice o su un altro oggetto, esso deve essere selezionato, se non lo è già).

Blackrectangle.png

Qui a destra è mostrata la finestra Proprietà con la scheda Colori selezionata: le operazioni che eseguiremo d'ora in poi avverranno tutte in questa scheda. Come si vede, l'impostazione predefinita per il metodo di riempimento è Normale, che significa che la linea o lo sfondo avranno un solo colore uniforme. Colortab.png
Shade opacity.png La scheda contiene, tra l'altro, le impostazioni per Tonalità e Opacità: spieghiamole subito. Qui a sinistra, i due rettangoli grigi e la scritta sottostante mostrano la differenza: in entrambi i rettangoli il colore di riempimento è nero, ma quello superiore ha opacità pari al 50% (e quindi lascia vedere in trasparenza il testo sottostante), mentre quello inferiore ha tonalità pari al 50% (un valore minore del 100% rende il colore meno intenso, ma non trasparente).


Passiamo alle sfumature

Colorgradients.png
Facendo clic sul menù a discesa con la scritta "Normale", vengono mostrate diverse scelte per il tipo di sfumatura. Esaminiamo prima un tipo semplice: la sfumatura orizzontale.

Dopo aver selezionato "Sfumatura orizzontale", nella scheda appare una nuovo riquadro: esso mostra un rettangolo colorato che rappresenta la nostra sfumatura; poiché non abbiamo ancora modificato nulla, è completamente nero. I triangolini lungo il lato inferiore indicano i punti in cui il colore inizia a cambiare verso il colore successivo nella sfumatura. Uno dei triangolini è selezionato ed è evidenziato in rosso: esso indica il punto in cui applichiamo un cambiamento di colore. Dunque cambiamo il colore in "Azure2".
Nota: i colori che trovate nella scheda potrebbero essere diversi, in base alla raccolta colori impostata come predefinita e a eventuali aggiunte o modifiche. Potete trovare maggiori informazioni nella guida in linea (F1).

Horizgradient.png
Ed ecco il risultato. Come si può notare, la sfumatura, oltre a comparire nella scheda, viene mostrata subito anche nella forma.

Si noti il valore del campo Posizione: 0%. Ciò significa che il punto in cui il colore inizia a cambiare si trova sul margine sinistro della forma; un valore 100% significa invece che il punto di cambiamento è sul margine destro. Ora spostiamo il triangolino con il mouse, oppure modifichiamo il valore nella casella Posizione.

Horizgradient1.png
Horizgradient2.png Con la posizione impostata al 30%, il colore è uniforme a partire dal margine sinistro fino al 30% della larghezza, e da questo punto inizia la sfumatura.
Horizgradient3.png

Selezionando col mouse il triangolino a destra, possiamo modificare il suo colore e la sua posizione in modo indipendente dall'altro triangolino.

Non siamo limitati a sfumature a due colori. Facendo clic sull'area in cui sono posizionati i triangolini, se ne possono aggiungere altri (un segno + appare vicino al cursore), e ciascun triangolino corrisponde a un colore che può essere impostato in modo indipendente dagli altri. In quest'esempio ne abbiamo usati cinque.

Per eliminare un colore, basta fare clic sul triangolino interessato e trascinarlo verso il basso (vicino al cursore appare un segno -). Non si possono eliminare i due triangolini più a sinistra e più a destra.

Horizgradient4.png

Altri tipi di sfumatura

Le immagini qui sotto mostrano l'aspetto degli altri tipi di sfumatura, con le stesse impostazioni di colori e posizioni usati sopra per quella orizzontale.

Sfumatura verticale
Sfumatura diagonale
Sfumatura diagonale incrociata
Sfumatura radiale

Che vuol dire "libero"?

Esistono altri due tipi di sfumatura: Sfumatura lineare libera e Sfumatura radiale libera. Che significano?

Quando si seleziona Sfumatura lineare libera la scheda cambia ancora: compaiono quattro caselle con coordinate e un pulsante Sposta vettore. Premendo quest'ultimo si può cominciare a capirne il funzionamento. (Nota: nelle versioni più recenti di Scribus, le caselle con le coordinate si trovano in una finestra che appare premendo Sposta vettore).

Freelineargradient.png
Freelineargradient1.png Premendo il pulsante compaiono due punti di controllo uniti da una linea, come mostrato qui a sinistra. Ciascuno dei due punti può essere spostato con il mouse, anche al di fuori della forma; il risultato è mostrato qui a destra. Freelineargradient2.png
Freeradialgradient.png Le stesse operazioni si possono eseguire con la sfumatura radiale libera.

Per una maggiore precisione, è possibile anche modificare direttamente i valori X1, Y1 e X2, Y2 delle coordinate dei punti di controllo.

Se si seleziona un tipo di sfumatura "non libera", i punti di controllo restano visibili e modificabili, finché non si torna indietro e si disattiva il pulsante Sposta vettore.

Freeradialgradient1.png

Vedi anche

Testo con sfumature di colore



Torna.png Torna alla pagina iniziale - Torna al sommario